News

Lo spreco alimentare: ridurlo è possibile!
parola di Andrea Segrè
iniziative realizzata nell’ambito della settimana UNESCO
per l’Educazione allo Sviluppo Sostenibile
con il patrocinio della Città di Codroipo

Venerdì 23 novembre, durante la mattinata, il prof. Luca Falasconi, co-fondatore insieme al prof. Andrea Segrè del progetto Last Minute Market-Bologna, ha incontrato le scolaresche per una riflessione sugli sprechi di cibo che avvengono lungo la catena alimentare e la possibilità di ridurli in ogni segmento della filiera: dalla produzione primaria, alla trasformazione, alla distribuzione, al consumo. Lo spreco alimentare in Italia vale il 2,6% del PIL e, almeno per un terzo, esso è prodotto a livello domestico. Oltre che un fallimento a livello di mercato, lo spreco è anche dispersione di energia, produzione di rifiuti, conseguenze ambientali e sociali, … un affronto per chi non ha accesso al cibo, una questione etica e sociale.

Presenti 320 studenti dei seguenti Istituti:

– Istituto Comprensivo di Codroipo – Scuola secondaria di I grado
– Istituto J: LINUSSIO di Codroipo – Scuola secondaria di II grado
– CeFAP – Centro per l’Educazione e la Formazione Permanente in Agricoltura 

Saluti e introduzione

Ezio Bozzini Vice Sindaco Comune di Codroipo, con delega all’istruzione, cultura e famiglia
Lucia Schilter in rappresentanza del Dirigente scolastico dell’Istituto Comprensivo di Codroipo
Gigliola Piccolo Presidente dell’Associazione di promozione sociale Animaimpresa

Intervento
Luca Falasconi Docente di Politiche agrarie all’ Università di Bologna e co-fondatore di Last Minute Market – scarica la presentazione

Testimonianze
Emanuele Vidotti Supermercato Palmarket di Pagnacco
Piero Petrucco Associazione Vicini di casa Onlus – Udine

Testimonianza scolastica dell’avvio del monitoraggio dello spreco presso la mensa dell’Istituto Comprensivo di Codroipo

Scarica il programma

Durante il pomeriggio di venerdì 23 novembre, il prof. Luca Falasconi ha presentato il decalogo di buone pratiche per la riduzione degli sprechi. Il documento è stato sottoscritto da 170 sindaci del Nordest e dell’Euroregione il 29/09/2012 a Trieste. L’iniziativa è patrocinata dal Parlamento Europeo-Commissione Agricoltura e Sviluppo Rurale e la direzione scientifica è affidata al prof. Andrea Segrè.

E’ stato presentato inoltre il progetto Last Minute Market in regione Friuli Venezia Giulia che ha come obiettivi principali la sensibilizzazione dell’opinione pubblica sulle cause e sulle conseguenze dello spreco e sulle modalità per ridurlo lungo tutta la filiera agroalimentare.

Hanno partecipato all’incontro:

Saluti e introduzione
Andrea D’Antoni, Assessore con delega all’urbanistica, pianificazione territoriale, ambiente e energia – In rappresentanza del Sindaco di Codroipo
Ezio Bozzini Vice Sindaco Comune di Codroipo, con delega all’istruzione, cultura e famiglia

Intervento
Luca Falasconi,  Docente di Politiche agrarie all’ Università di Bologna e co-fondatore di Last Minute Market – scarica la presentazione

Testimonianze
Stefano Minin, Direzione Soci di COOP CONSUMATORI NORDEST
Raffaele Varola, Capo Area Vendite FVG – DESPAR Nordest

Conclusioni
Massimo Marino Direttore CeFAP Centro per l’Educazione e la Formazione Permanente in Agricoltura
Daniele Corsin, Associazione (S)Punti di Vista

Coordinamento
Gigliola Piccolo, Associazione di promozione sociale Animaimpresa

Scarica il programma

____________________________________________________________

Operazione “Spreco alimentare”: il comune di Trieste in prima linea per un corretto e razionale utilizzo delle risorse e per fare di Trieste un laboratorio nel recupero dei beni invenduti della grande distribuzione –Comune di Trieste 5 ottobre 2012

Grazie a LMM la cooperativa Hattivalab ha ricevuto un bancale di libri della casa editrice Panini per i propri bambini ma non solo…

come dimostra la bella e-mail ricevuta da Paola Benini, Presidente della Cooperativa Sociale Hattivalab di Udine:

“Colgo l’occasione per dirti che i libri della Panini sono arrivati e si è letteralmente festeggiato per giorni. Li abbiamo distribuiti praticamente tutti. Siccome erano per bambini abbastanza piccoli, dopo aver omaggiato i nostri, li abbiamo consegnati a case famiglia per bambini in affido, case accoglienza madri maltrattate con bambini (Progetto Zero Tolerance Udine), Associazione La Nostra Famiglia,  Centro Balducci di Zugliano, Associazione Luca (Bambini neoplastici) due asili nido e una scuola materna di Udine, Centro Gravi e Gravissimi dell’Ass 4 (handicap).I pochi che restano li teniamo per le nostre pesche di beneficienza.”

2 risposte a News

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: