Welfare aziendale: è aperto alla I.CO.P il centro estivo per i figli di dipendenti e collaboratori

L’idea di un Centro Estivo alla I.CO.P. si era precisata discutendo del “progetto di conciliazione dei tempi di lavoro con le responsabilità familiari”. Poiché lo Stato aveva messo a disposizione dei fondi per avviare dei progetti finalizzati a migliorare il benessere delle famiglie e a garantire una miglior produttività in azienda, nonché a valorizzare il ruolo delle donne senza costringerle ad una scelta difficile tra famiglia e lavoro, si era preso spunto dalla domanda di finanziamento per valutare quanto fosse già stato fatto e quanto si sarebbe potuto fare in questa direzione.

I fondi non sono ancora arrivati. In realtà non si sa se e quando arriveranno. I.CO.P. ha comunque deciso di portare avanti il progetto di avviare un centro estivo per l’accoglienza dei figli di collaboratori e dipendenti delle società del gruppo, sostenendo in toto i costi per la realizzazione dell’area e per la gestione del centro. Sono state selezionate persone competenti, referenziate, che avevano svolto attività simili in passato. E’ stato messo a disposizione del centro il servizio di mensa interno per i bambini che hanno l’occasione di pranzare tutti i giorni con i loro genitori e, all’interno dell’area verde all’interno del sito aziendale, sono state create le strutture necessarie al gioco e all’accoglienza. Il centro rimarrà aperto tutti i giorni dalle 8.30 alle 18.00, da giugno a fine  agosto, per coprire tutto il periodo delle vacanze scolastiche.

L’attività del centro estivo è stata programmata tenendo conto che al progetto aderiscono bambini e ragazzi di età differenti, con capacità e aspettative diverse, e questo sta permettendo a ciascuno di trovare il modo per collaborare e crescere insieme.

Quello che però rende questo centro assolutamente speciale è l’opportunità che dei genitori che lavorano hanno di poter condividere con i propri figli alcuni momenti importanti della giornata: condivisione quasi impossibile nei giorni infrasettimanali durante il resto dell’anno. Ed è anche la gioia che gli schiamazzi dei bambini nelle loro piscine, entrando dalle finestre, stanno portando in azienda.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: