Legambiente premia il Comune di Udine, distintosi nelle buone pratiche riguardanti l’ “Ecosistema urbano”

“Per la coraggiosa applicazione nel Comune di Udine del regolamento energetico che prevede l’obbligo della certificazione CasaClima in classe B per tutte le nuove costruzioni e le ristrutturazioni totali, riconosce l’avanguardia e il valore delle scelte in campo energetico ed edilizio dei vicini altoatesini, fedelmente riproposte a Udine per una applicazione tutta “made in Friuli”. Recita così la motivazione del premio speciale “Ecosistema urbano Città di Udine” che il Comune ha ricevuto per il settore energia all’interno del progetto “Buone pratiche in Comune” del rapporto “Ecosistema urbano”, l’annuale ricerca di Legambiente e dell’Istituto di Ricerche Ambiente Italia, realizzata con la collaborazione editoriale de Il Sole 24 Ore, che da 18 anni monitora lo stato di salute ambientale di 104 Comuni capoluogo di provincia, con informazioni su 125 parametri ambientali per un corpus totale di oltre 125mila dati.

“L’adozione del regolamento energetico – si legge ancora nella motivazione – sta compiendo una silenziosa rivoluzione energetica in questa piccola città di quasi 100 mila abitanti, che risulta l’unica in Italia ad esigere obbligatoriamente la qualità CasaClima sul proprio territorio”.

Premiata insieme ad altre 11 città italiane che si sono distinte in buone pratiche in vari settori (dall’energia alla gestione dei rifiuti, dalla sicurezza stradale a quella alimentare), Udine quest’anno ottiene un ottimo piazzamento anche all’interno dello stesso rapporto “Ecosistema urbano”: Udine passa dal 30° posto del 2010 al 16° nazionale, mentre fra le città medie (dagli 80 ai 200 mila abitanti) secondo la nuova classificazione introdotta quest’anno, è nella top ten, guadagnando il 9° posto.

 “Sono molto orgoglioso di questo riconoscimento – ha detto il sindaco Furio Honsell – perché il rapporto Ecosistema urbano rappresenta un punto di riferimento per chi opera avendo chiaro che l’ecosostenibilità energetica è un obiettivo fondamentale per le città. La nostra scelta – evidenzia Honsell-, inizialmente criticata, ha riscontrato alla prova dei fatti grandi apprezzamenti sia da parte degli operatori del settore e dei costruttori, sia da parte dei cittadini”.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: