La Banca di Cividale ricorda i 125 anni di fondazione e presenta il Rendiconto Sociale

La Banca Popolare di Cividale, che ha sostenuto le Operazioni micrDONO promosse da animaimpresa, ricorda i 125 anni della sua fondazione con uno speciale annullo postale.

Il 22 luglio di 125 anni fa veniva istituita dalla Società Operaia di Mutuo Soccorso la Banca Cooperativa di Cividale per combattere l’usura e sostenere le famiglie e le piccole imprese. La ricorrenza prestigiosa verrà celebrata con uno speciale annullo postale che si potrà ottenere presso la sede centrale della Banca Popolare di Cividale solo la mattina del 22 luglio a cura del personale di Poste Italiane. Si tratta di un modo sobrio ma nello stesso tempo significativo per ricordare la lunga storia di un’istituzione cividalese che tuttora prospera e punta ad ulteriori traguardi di crescita. Lo sta a dimostrare anche il risultato del Rendiconto Sociale relativo all’esercizio 2010 diffuso dal gruppo bancario friulano nella felice ricorrenza e pubblicato integralmente sul sito internet http://www.civibank.it. I fattori principali di tale bilancio indicano l’intensità della responsabilità sociale d’impresa dell’istituto creditizio cividalese che in un anno ha distribuito al proprio territorio in termini di valore aggiunto lordo (imposte, stipendi, dividendi, sponsorizzazioni e beneficenza) pari a 62,3 milioni di euro (+ 10% rispetto all’anno precedente). Nel Rendiconto Sociale viene analizzato il rapporto tra la banca e i suoi stakeholder, ovvero i principali interlocutori del suo operare rappresentando il ruolo di primario attore economico unitamente al suo essere soggetto attivo nel territorio di riferimento. In tale contesto emerge il dato relativo al sostegno di eventi ed iniziative culturali che caratterizza maggiormente l’attività promozionale del gruppo creditizio friulano. L’intero comparto sociale e culturale riceve risorse dalla Popolare di Cividale per 1.1 milioni di euro, pari al 10% dell’utile netto d’esercizio. Nel commentare i dati del Rendiconto Sociale, il presidente del Gruppo bancario cividalese, dott. Lorenzo Pelizzo, sottolinea quanto autonomia e localismo stiano alla base della crescita della banca che continua a fare dei valori ispiratori del Credito Popolare il proprio modo di essere e di operare. Questa preziosa funzione esercitata a Nordest è stata riconosciuta anche in sede ABI nella cui Commissione Tecnica sulla responsabilità sociale d’impresa è stato nominato un rappresentante della Popolare di Cividale, dott.ssa Chiara Boscutti dell’Ufficio Marketing di Gruppo.

Una risposta a La Banca di Cividale ricorda i 125 anni di fondazione e presenta il Rendiconto Sociale

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: