Convegno Metamorfosi d’Impresa

Si è svolto ieri il convegno METAMORFOSI D’IMPRESA, organizzato da animaimpresa con il patrocinio della Regione Friuli Venezia Giulia, dell’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Udine e dell’Associazione Etica ed Economia di Udine, e con il supporto della Banca di Cividale. L’incontro, destinato ad imprese, professionisti ed istituzioni, ha rappresentanto un importante appuntamento di informazione e di sensibilizzazione sul tema della Responsabilità Sociale d’Impresa (o Corporate Social Responsibility, CSR).

Questo slideshow richiede JavaScript.

Gigliola Piccolo, Presidente di animaimpresa, ha aperto i lavori affermando che “le imprese stanno attraverso una fase di vera e propria metamorfosi alla quale si dovrebbe collegare una rigenerazione delle strategie aziendali unitamente ad un recupero dei valori”. A tal fine l’Associazione intende diffondere la cultura della sostenibilità, quale leva competitiva e opportunità di innovazione strategica, presso le aziende medio piccole del territorio preparandosi ad organizzare laboratori tematici ad avviare progetti in sinergia con altre realtà sensibili alla materia.

Sulla CSR si sta manifestando infatti un crescente interesse, sia da parte delle imprese che dei consumatori, ma anche di importanti attori istituzionali che non intendono sottrarsi dal giocare un ruolo di co-protagonisti dando concreti segnali operativi.

Ne è un esempio l’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Udine, che con la presenza all’incontro del Presidente Marco Pezzetta, e della Delegata alla CSR Federica De Mattia, ha presentato la “Commissione corporate social responsibility” costituitasi da circa un anno. La Commissione, che ha già prodotto per l’Ordine, come primo documento, il Rendiconto Sociale 2009, intende coinvolgere per la prossima edizione i propri iscritti al fine di valutare le performance dell’Ordine stesso e le relazioni con i vari stakeholders. Altre iniziative avranno invece ricaduta sulle PMI e saranno aperte a collaborazioni con varie realtà.

Anche l’Università di Udine, rappresentata da Marina Brollo, Preside della Facoltà di Economia, ha fornito un interessante contributo evidenziando come, in un periodo di crisi, presentatasi all’inizio come crisi finanziaria e divenuta in seguito occupazionale e poi sociale, “il ritorno all’etica permetta di correre più veloci verso la ripresa, aumentando l’effettività del diritto ed il rispetto delle norme giuridiche.” Marina Brollo ha anche illustrato le modalità del corso Etica ed Economia per il prossimo anno accademico, evidenziando in particolare che questo sarà aperto a tutte le facoltà e frequentabile da qualsiasi professionista, imprenditore o cittadino con l’unico requisito minimo richiesto del diploma di scuola media superiore.

Nel suo intervento, Daniele Cabiati, Direttore Generale della Banca di Cividale, ha fatto cenno alla presentazione annuale del Bilancio Sociale della banca ai propri stakeholder ed ha tenuto a sottolineare l’ottenimento del Premio Banca e Territorio 2010 concludendo con l’informazione riguardante i segnali positivi di recupero registrati sul territorio.

Biserka Novak, della Direzione centrale Lavoro della Regione Friuli Venezia Giulia, ha illustrato gli incentivi erogati a favore delle PMI che desiderano adottare il Bilancio Sociale o la Certificazione SA8000.

La parte centrale del programma è stata affidata alle relazioni di Sebastiano Renna, CSR manager di SEA – Aeroporti Milano e di Franca Mora, partner di Askesis e dell’Unità di Studi sull’E.T.I.C.A. dell’UNIVERSITA’ LIUC di Castellanza .

Se Franca Mora ha sottolineato l’importanza dell’etica come volano della competitività, Sebastiano Renna ha affrontato, anche in modo provocatorio, il tema della CSR coniugandola ai concetti di conoscenza e di innovazione. Alla domanda su come le imprese reagiscano all’aumento della complessità e dell’incertezza, che caratterizza oggi l’economia, Renna dà la seguente risposta: “la maggior parte delle imprese tende ad attenuare l’intensità competitiva, oppure a traslare i rischi e i costi che dovrebbero gravare sull’impresa direttamente sugli stakeholder, estraendo valore da questi ultimi. Questa è la conseguenza di un gap di conoscenza, della refrattarietà al cambiamento nonchè dell’incapacità di misurarsi con la complessità del business.”

Di fronte a questo quadro, la soluzione non può essere che l’innovazione che rappresenta l’essenza stessa dell’agire economico sostenibile. L’impresa deve vedere il coinvolgimento degli stakeholder che diventano “decisivi alleati delle politiche di generazione di valore”.

 A conclusione sono state presentate le testimonianze di MIGROSS SpA e EUROSPIN ITALIA SpA – Verona, tramite l’imprenditore Romano Mion, e di EUROTECH SpA – Amaro, tramite Isabella Oriani, Head of Global Human Capital and Sustainability. Due esempi di aziende che integrano in modo profondo la responsabilità sociale nelle scelte strategiche aziendali, rendendosi conto di come la sostenibilità rappresenti un’occasione da cogliere e un’opportunità di business.

Una svolta decisiva a favore della sostenibilità, ha suggerito Isabella Oriani, potrebbe venire dall’inserimento di questa materia tra le materie di studio proposte a scuola al pari quindi di italiano, matematica etc..

2 risposte a Convegno Metamorfosi d’Impresa

  1. CO scrive:

    Complimenti per la qualità dell’incontro e che …
    efficacia&efficenza comunicAttiva!

    Pratica e diffusione etica, che nelle varie applicazioni,
    potrà portare a vantaggi competitivi d’impresa,
    sociali, ambientali ed economici.

    Buon … “vento” a tutti gli attori in gioco, attuali e futuri!

    CO

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: