Il nuovo sito di animaimpresa è online

20/12/2012

image


Doing Business Subnational in Italia 2013. La strada delle riforme

14/12/2012

Il Corso di Aggiornamento in “Etica ed Economia” dell’Università  di Udine, assieme all’associazione “Etica ed economia” e alla sezione di Udine dell’Unione Cristiana Imprenditori Dirigenti (Ucid), invitano all’evento di presentazione del

Rapporto “Doing Business Subnational in Italia 2013

Polo Economico-Giuridico, Università  degli Studi di Udine
Sala Tomadini – Via Tomadini 30/a, Udine

Martedì 18 dicembre 2012, ore 16.30

 

Il Rapporto è stato curato dal Gruppo Banca Mondiale e nasce nell’ambito della tradizione ormai decennale del Doing Business, che esamina in 185 paesi gli ostacoli alla competitività  e al fare impresa ed esplora le politiche adatte a superarli. Recentemente, la Banca Mondiale ha registrato un significativo miglioramento nei risultati nazionali dell’Italia. La presentazione del rapporto subnazionale sarà  l’occasione per discutere le situazioni a livello territoriale e approfondire i temi oggetto dell’indagine.

Le relazioni sul rapporto saranno tenute da Alessio Zanelli, della Banca Mondiale, che parlerà  delle regolamentazioni più efficienti per le piccole e medie imprese, e da Silvia Giacomelli, della Banca d’Italia, che presenterà alcune valutazioni sull’indagine della Banca Mondiale. Si terrà  poi una tavola rotonda con rappresentanti delle istituzioni locali e del mondo imprenditoriale.

La preghiamo di confermare la partecipazione all’indirizzo etica@uniud.it.

Scarica invito


Convegno Talenti femminili – venerdì 14 dicembre ore 10.00

14/12/2012

È dedicato ai “Talenti femminili” il convegno in programma venerdì 14 dicembre, alle ore 10.00, presso l’aula 3 del Polo economico-giuridico. Obiettivo, fare il punto sulle quote di genere e sulla presenza femminile negli organi di governance delle aziende private e pubbliche.

 

talentifemminili

 

Scarica il programma

 

Nel convegno, cui parteciperanno esponenti istituzionali, docenti, dirigenti e professioniste, sarà presentato il progetto “Banca dati per fare la differenza” dell’Università di Udine, ideato per dare un contributo di qualità all’applicazione della legge Golfo-Mosca sulle quote di genere nei consigli di amministrazione.

Il progetto è finanziato dall’assessorato al lavoro e pari opportunità della Regione Friuli Venezia Giulia, dalla Fondazione Antonveneta, dalla Confindustria Udine, dalla Banca Antonveneta.

 «Il progetto “Banca dati per fare la differenza” – anticipa Marina Brollo, presidente del Comitato unico di garanzia e direttore del Dipartimento di Scienze giuridiche dell’ateneo di Udine – si propone di certificare i curricola di donne professionalmente competenti da mettere a disposizione delle aziende e della politica. Verificato che le donne hanno pari talenti rispetto agli uomini, il progetto intende dare alle donne pari possibilità di scalata e di accesso ai luoghi di decisione. In estrema sintesi, lo slogan che accompagna questo progetto è che valorizzare le donne conviene all’economia e a tutta la società».

Leggi il seguito di questo post »


Ulteriori sviluppi per la Rendicontazione Integrata

09/12/2012

A pochi giorni dalla realizzazione del workshop sul tema “Il valore economico degli intangibili organizzato da animaimpresa in collaborazione con Confindustria Udine, l’IIRC – International Integrated Reporting Council ha reso pubblico il primo Prototipo di Framework per la Rendicontazione Integrata.
Si tratta di un primo step inteso ad inaugurare un percorso che andrà a concludersi, secondo le stime degli addetti ai lavori, nel dicembre 2013 con la versione 1.0 del Framework.
Le intenzioni dell’Organizzazione mirano a rendere noti principi e concetti teorici, corroborati da prassi esemplificative, in modo tale da stimolare le imprese a verificare personalmente, grazie all’ausilio di un modello tecnico e completo, l’efficienza di questa innovativa metodologia di rendicontazione.
Per il prossimo mese di aprile, inoltre, è prevista la pubblicazione di un Consultation Draft – una bozza del Framework predisposta al fine di raccogliere commenti sul tema.
Considerato il crescente interesse per il reporting integrato da parte di aziende ed altri soggetti, il Prototipo, così come è stato sviluppato, consentirà di pervenire ad una valutazione di rilevanza ed applicabilità concreta.

Clicca qui per approfondire.


Certificazione multisito per 47 aziende del Distretto della Sedia

08/12/2012

Due filiere che raggruppano 47 aziende (anche concorrenti tra loro) e danno lavoro a 740 persone, con un fatturato di oltre 110 milioni di euro. Sono le cifre delle imprese del Distretto della Sedia certificate FSC e Iso9001, unica esperienza a livello nazionale – e probabilmente anche europea – in cui le imprese acquisiscono una certificazione multisito aggregandosi, in questo caso con un’ottica “green” che incontra le esigenze di un mercato sempre più attento all’ambiente.

sito_2o_gruppo_FSC

Le 19 imprese che hanno partecipato alla 2° edizione della Catena di custodia FSC, organizzata dall’Asdi Sedia (anche promotrice dell’ISO9001) e completata in soli 2 mesi e mezzo grazie a un efficientissimo staff, si sono ritrovate venerdì sera a Manzano a una cerimonia con il presidente dell’Asdi Sedia Giusto Maurig, il vice Alberto Gortani e il direttore Carlo Piemonte, il consigliere regionale Alessandro Colautti, il vicepresidente della Provincia di Udine Daniele Macorig con l’assessore Ioan, un rappresentante dell’Icila e quello dell’FSC Italia Diego Florian. “Si parla tanto di aggregazione: ebbene noi la stiamo facendo, in concreto e anche bene – ha detto Maurig. – Abbiamo la forza di avere una filiera certificata sul territorio, e di questo nostro importante valore aggiunto dobbiamo farlo sapere a tutti”. Il gruppo che ha ricevuto le certificazioni, aggiunto alle altre aziende che ad aprile hanno già ottenuto l’FSC e a quelle con Iso9001, rappresenta una realtà di ben 47 imprese del distretto, “un progetto che rappresenta un’eccellenza a livello nazionale e non solo”, ha aggiunto Florian, ufficializzando la domanda di adesione dell’Asdi sedia all’FSC International, dopo che l’organismo aveva conosciuto a Roma l’esperienza del Distretto. “L’Italia è 3° in Europa e 6° al mondo per le certificazioni – ha proseguito Florian -, e voi contribuite in maniera rilevante a questo risultato” A breve FSC riparte già con una terza edizione, e le adesioni fioccano: “siamo stati agevolati dalla formazione fatta direttamente in azienda – hanno detto i titolari alla cerimonia -, apprezziamo le facilitazioni offerte dall’Asdi per l’acquisizione delle certificazioni, altrimenti impossibile da ottenere da soli”.


Assicurazioni Generali entrano nell’ International Integrated Reporting Council

02/12/2012

Alle aziende italiane aderenti al progetto pilota (Terna, Enel, Eni,Atlantia e il Consiglio nazionale dei dottori commercialisti) del The International Integrated Reporting Council (Iirc) si è aggiunta anche  Assicurazioni Generali, oltre a Snam e la sede nazionale di PricewaterhouseCoopers Advisory.

Il plotone dei gruppi italiani, in questo modo, ha raggiunto le otto unità. Che rappresenta una quota del 10% del campione di 80 società coinvolte nell’iniziativa .

Iirc è un organismo internazionale costituito lo scorso anno per dettare le linee guida del bilancio integrato (principi, contenuti e applicazione pratica). Lo stesso Council ha confermato che nella primavera 2013 sarà presentato il proprio draft di modello di Integrated Reporting, il quale sarà poi messo in consultazione con l’obiettivo di averne una versione approvata entro il quarto trimestre dell’anno. In parallelo, dovrebbe procedere la rimodulazione della governance dello stesso Iirc, per adattarlo a un ruolo di lungo periodo già a partire dal gennaio 2014.


€conomia & Etica – 3° meeting Giovani Imprenditori

30/11/2012

Terzo appuntamento di confronto tra i Giovani Imprenditori e i Presidenti dei Gruppi Consiliari Regionali venerdì 30 novembre 2012, dalle ore 17.00 presso Palazzo Torriani – Udine

I temi dell’incontro

  • I criteri dei controlli
  • Strumenti di comunicazione tra Enti ed Aziende
  • Controlli e/o collaborazioni
  • Evoluzione del rapporto Enti/Aziende

Scarica il programma


Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.